Spasso in Ravenna illumina il Natale in centro di… regali e luci!

Sarà uno “Spasso” di Natale, per spazzare via preoccupazioni e guardare al futuro con ottimismo e nuovo slancio. In occasione delle festività di fine anno e di tutte le iniziative che verranno proposte nel centro storico, il Comitato Spasso in Ravenna ha presentato ufficialmente un nuovo progetto di promozione commerciale, già anticipato ai suoi aderenti, abbinato quest’anno all’allestimento delle luminarie nelle vie e nelle strade. L’ennesima iniziativa per Comitato sostenuto dalle associazioni di categoria CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti, con il contributo del Comune di Ravenna e il sostegno de La Cassa di Ravenna. Progetto in questo caso sostenuto anche dalla Camera di Commercio.

Venerdì 26 novembre, ad un mese dal Natale e nella giornata del Black Friday che attira nel cuore della città visitatori e clienti per i punti vendita del centro storico, saranno accese luminarie di genere diverso nelle vie di Ravenna, in particolare in viale F. Baracca, via C. Cavour, via M. Fanti, via C. Cattaneo, via G. Argentario, via Salara, via IV Novembre, via Ponte Marino, via P. Costa, via G. Matteotti, via A. Agnello, via Cura, via IX Febbraio, via A. Zirardini, portici di via A. De Gasperi, via G. Mazzini, via G. Rasponi, via C. Ricci, via M. Gordini, via della Tesoreria Vecchia, via Mentana, via B. Cairoli, via degli Ariani, via Antica Zecca, via A. Diaz. Oltre a queste, anche Piazza Andrea Costa, parte dei portici di piazza dei Caduti per la Libertà, Piazza Kennedy, Piazza G. D’Annunzio e piazza Unità d’Italia, senza dimenticare i profili di Porta Adriana e Porta Sisi.

Un allestimento più corposo del passato, per dare nuova luce ed un vestito ancor più bello alla città per un periodo importante nel contesto turistico e commerciale. E partendo proprio dalle luminarie e dalla volontà di incrementare il numero di punti luce, nasce il progetto di Spasso in Ravenna denominato “ILLUMINIAMO IL NATALE DI… REGALI” che prenderà il via venerdì 26 Novembre e proseguirà fino al 5 gennaio. Tutti gli esercenti che hanno aderito all’allestimento e all’installazione delle luminarie natalizie nelle vie del centro saranno coinvolti in un’operazione a premi, un concetto da sviluppare insieme per dare slancio al Natale e favorire la crescita delle collaborazioni fra esercenti e Comitato Spasso in Ravenna.

Nel periodo indicato, i clienti che effettueranno acquisiti nei punti vendita degli esercizi aderenti al progetto LUMINARIE DI NATALE, riconoscibili anche per la vetrofania dedicata al progetto, potranno poi ritirare, fino ad esaurimento scorte, da mercoledì 8 dicembre, dalle ore 16.00 alle 19.30, un premio all’hub Spasso in Ravenna all’interno del Mercato Coperto in piazza Costa. Inoltre, gli stessi esercenti stanno ricevendo fermapacchi natalizi di Spasso in Ravenna per arricchire i propri pacchetti regalo.

“Mi aspetto che queste nuove iniziative intraprese – spiega Roberto Montanari, presidente del Comitato Spasso in Ravenna – possano portarci alla tanto attesa ripartenza, perché se riparte il commercio e il terziario, allora riparte il Paese e ripartiamo insieme. È stata proprio da questa idea che abbiamo progettato le iniziative natalizie, sperando vengano accolte positivamente dai clienti e dai turisti che, ci auguriamo, affolleranno le nostre vie. Abbiamo lavorato, ideando diverse iniziative nel corso dell’anno, per fare rete, per fare gruppo, per creare una solidarietà tra noi colleghi che non era così scontata. Penso di poter affermare, visto il numero di adesioni nelle varie iniziative, che questo obiettivo è stato raggiunto, e lo abbiamo raggiunto davvero tutti insieme. Le luminarie – sottolinea ancora Montanari, titolare di Scooter in via Cavour – quest’anno sono state aumentate proprio per dare un segnale tangibile di rilancio e di ripresa post Covid e perché auspichiamo che possa essere un Natale più gioioso e splendente all’insegna dello stare di nuovo insieme. Per l’occasione abbiamo anche messo in cantiere una piccola animazione in Piazza del Popolo: vogliamo ricreare in centro storico la percezione, la sensazione, l’idea di ritrovarsi nel salotto buono della nostra città dove il cliente possa sentirsi accolto e ‘coccolato’ da noi imprenditori. Sono convinto che Spasso in Ravenna abbia imboccato la giusta strada perché l’obiettivo principale è, e sarà sempre, quello di promuovere le attività del centro storico dando visibilità alla rete di imprese che vi aderiscono”.

La diretta video della conferenza stampa di presentazione del progetto, alla quale hanno preso parte anche Annagiulia Randi, assessore alle Attività produttive del Comune di Ravenna, e Giacomo Costantini, assessore al Turismo, è disponibile sul canale YouTube Spasso in Ravenna. Link diretto: https://youtu.be/W-FOG-bas3o.

 

Regolamento Concorso “Illumina il Natale”

 

I punti vendita aderenti al concorso

 

 ↑

 

 

News:

Illuminiamo il Natale… di regali!

Sarà uno “Spasso” di Natale, per spazzare via preoccupazioni e guardare al futuro con ottimismo e nuovo slancio. In vista delle prossime festività di fine anno e di tutte le iniziative che potranno essere proposte nel centro storico di Ravenna, il Comitato Spasso in Ravenna presenta a tutti i suoi associati un nuovo progetto di promozione commerciale, abbinato quest’anno all’allestimento delle luminarie nelle vie e nelle strade, avvalendosi ancora del supporto, come avvenuto in passato, della ditta Seghieri srl.

Tutti gli esercenti che aderiranno all’allestimento e installazione delle luminarie natalizie nelle vie del centro saranno infatti coinvolti in un’importante operazione a premi che, nelle intenzioni dei promotori, potrà garantire una nuova spinta promozionale del centro storico. Un concetto innovativo da sviluppare insieme per dare slancio al Natale e favorire la crescita delle collaborazioni fra esercenti che da diversi mesi il Comitato Spasso in Ravenna sta stimolando e che, in maniera embrionale ma sempre maggiore, sta registrando passi avanti per nuovi e interessanti sviluppi.

Il progetto denominato “ILLUMINIAMO IL NATALE DI… REGALI” prenderà il via da Venerdì 26 Novembre, data indicata come giorno del Black Friday, e proseguirà fino al 31 Dicembre.  

In questo periodo di 36 giorni i clienti che effettueranno acquisiti nei punti vendita degli esercizi aderenti al progetto LUMINARIE DI NATALE potranno poi ritirare un premio all’hub Spasso in Ravenna all’interno del Mercato Coperto in piazza Costa.

Queste le modalità che porteranno alla riscossione del premio da parte del cliente

A fronte di una spesa di almeno 40,00 Euro (scontrino unico) si potrà ritirare gratuitamente, a scelta:

1) salame “Il Moro” Officine Gastronomiche Spadoni
2) cotechino con Mora Romagnola Officine Gastronomiche Spadoni
3) bottiglia di liquore selezione Leonardo Spadoni

– A fronte di una spesa di almeno 100,00 Euro (scontrino unico) si potrà ritirare gratuitamente:

1) bottiglia di Berlucchi Brut o equivalente

 

L’intero progetto “ILLUMINIAMO IL NATALE DI… REGALI” punta ovviamente ad aumentare l’attrattività del centro di Ravenna e inoltre ad incrementare l’adesione degli esercenti alle LUMINARIE DI NATALE. Al contempo, si vuole riconoscere agli stessi aderenti un valore aggiunto che evidenzi la volontà di fare rete e di lavorare in gruppo per il bene del centro storico facendo, ognuno, la propria parte.

 

Ricordiamo che il Comitato Spasso in Ravenna è nato per la promozione commerciale del centro e sostenuto dalle associazioni di categoria Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato e CNA con il contributo del Comune di Ravenna e il sostegno de La Cassa di Ravenna.

 

 

Regolamento Concorso “Illumina il Natale”

 

I punti vendita aderenti al concorso

 

 

 

News:

La Mora Romagnola, salvata dall’estinzione, diventa un progetto gastronomico

Appuntamento giovedì 25 novembre alle 19,30 al Mercato Coperto di Ravenna

Gli eventi di valorizzazione della Mora Romagnola, il suino dalle numerose qualità gastronomiche, propongono giovedì 25 novembre al Mercato Coperto di piazza Costa a Ravenna la prima cena a tema nel corso della quale sarà presentato il progetto delle Officine Gastronomiche Spadoni “La Mora Romagnola, un suino felice in un allevamento modello”.
L’allevamento è quello della Fattoria Palazzo di Zattaglia (Brisighella), un’impresa che Leonardo Spadoni ha avviato con Emilio Antonellini per recuperare una delle nostre razze identitarie che ha rischiato l’estinzione  nel secolo scorso. Gli animali vivono allo stato semibrado, pascolano e mangiano all’aria aperta tra le colline, sono allevati con tecniche non intensive che tutelano il benessere animale. Un esempio di agricoltura sostenibile e competitiva, basata sulla difesa di nicchie produttive e sulla salvaguardia del territorio.

La serata inizia alle 19.30 con Franco Chiarini di RavennaFood ed Enzo Pezzi, affermato fotografo ravennate, che presentano “Marezzature la Mora Romagnola”, un cofanetto di 40 schede d’autore edite da Mistral per far conoscere questa eccellenza gastronomica della Romagna e approfondire le tematiche della filiera della Mora Romagnola evidenziandone le qualità. Cuochi e ricette, allevatori e racconti, e tutti i salumi della Mora Romagnola.

Alle 20,30 durante la cena, Ettore Bartoletti, responsabile della Fattoria Palazzo, e Mauro Zanarini di Slow Food Ravenna interverranno per parlare dell’importanza del recupero di questa razza autoctona.

Le qualità della Mora Romagnola potranno essere gustate con i prodotti delle Officine Gastronomiche Spadoni proposti dallo Chef Marco Cavallucci. Il menù prevede un assaggio dei salumi di Mora Romagnola (salame gentile, salame il moro, il lardo e il suo battuto con crostini, il prosciutto di Mora Romagnola 36 mesi); riso Carnaroli con costine di Mora e cardo di Cervia; guancia di Mora Romagnola brasata al Sangiovese su cremoso di patate con lenticchie croccanti; cialda al cacao con mousse al fondente Araguani con amarene e sorbetto al mango. I vini: “Neblina” Romagna Albana secco DOCG Giovanna Madonia Bertinoro (FC); “Tenentino” Forlì Sangiovese IGT; Giovanna Madonia Bertinoro (FC) (costo 43 euro; info e prenotazioni: 0544 244611/3428174898).

L’iniziativa è ricompresa nel progetto “gusti al Quadrato” promosso da “Spasso in Ravenna” in collaborazione con ripensandoRavenna.

Le prossime cene e aperitivi a tema si terranno presso Caffè del Ponte Marino, Costa Caffè, Fresco Cocktails & Tapas, Ristorante Cappello, Ristorante la Gardela, Osteria Passatelli, La Bottega di Felice, Ristorante Babaleus.

Ravenna, 22 novembre 2021

 

Ufficio Stampa Marcato Coperto Ravenna

News:

Il 6 e 7 Novembre “Ciclostorica Dante 700″ a Ravenna

Nell’anno delle celebrazioni VIVA DANTE 700, FIAB Ravenna presenta la prima Ciclostorica Dante 700, un evento nuovo per Ravenna, destinato alla città e con un respiro di carattere nazionale.

Una ciclostorica è una manifestazione cicloturistica che rievoca il ciclismo di un tempo, fatta con biciclette e abbigliamento d’epoca. Le biciclette che partecipano hanno caratteristiche particolari come il telaio in acciaio, la leva del cambio sul tubo del telaio, il passaggio dei fili dei freni esterno al manubrio. Si tratta di biciclette rigorosamente costruite prima del 1987 e anche l’abbigliamento dei partecipanti è quello d’antan.

L’evento è sotto l’egida del Giro d’Italia d’Epoca, il circuito che raccoglie e coordina tutte le ciclostoriche d’Italia, nato nel 2011 e dedicato proprio al ciclismo d’epoca. Le tappe sono distribuite nelle più belle località d’Italia e ripercorrono e ripropongono i luoghi e i temi del ciclismo eroico, quello dei campioni italiani intramontabili, come Coppi, Bartali, Guerra, Girardengo, Moser, Saronni e tanti altri.

La Ciclostorica Dante 700, per la sua connotazione di cicloturistica “slow” non competitiva, esalta la valorizzazione del territorio e la tutela del paesaggio facendo apprezzare la bellezza di luoghi incontaminati fruibili agevolmente soltanto con le due ruote e apre la strada a un turismo alternativo che negli ultimi anni ha suscitato un fortissimo interesse.

L’idea è di far conoscere il territorio che ha ispirato il sommo poeta nella stesura della Divina Commedia, ricco di natura e monumenti riconosciuti Patrimonio Unesco, luoghi famosi per le eccellenze enogastronomiche, l’artigianato, la proverbiale ospitalità romagnola e per la grande tradizione sportiva legata al ciclismo.

In questo anno che vede il Comune di Cervia entrare a pieno titolo tra i Comuni Ciclabili, c’è anche il nostro obiettivo non ultimo di predisporre percorsi ciclabili permanenti tra il Comune di Ravenna e quello di Cervia che partecipa a questo evento.

La manifestazione si svolge su due giornate.

Si inizia sabato 6 novembre con due appuntamenti di presentazione dell’evento, il primo a Cervia presso la Biblioteca “Maria Goia” alle 11:00 e il secondo a Ravenna presso il Museo Classis Ravenna, alle 16:30. Ambedue gli incontri saranno anche l’occasione per presentare il libro “Il passe-partout del Novecento” e sarà con noi l’autore Flavio Maria Tarolli.

Per avvicinare il pubblico all’atmosfera della manifestazione gli incontri saranno seguiti da un piccolo momento conviviale.

Domenica 7 novembre l’appuntamento è in Piazza del Popolo a Ravenna alle ore 9:00 per il via alla Ciclostorica, itinerario di 60 km che congiunge Ravenna a Cervia, passa per Classe e attraversa la Pineta nell’ambiente incontaminato del Parco del Delta del Po. Ci sarà un primo tratto ad andatura controllata per le vie del centro storico per proseguire attraverso il percorso permanente della “Foresta spessa e viva” con transito nel Comune di Cervia e nelle località di Milano Marittima, Lido di Savio, Lido di Classe, Lido di Dante, Lido Adriano e Punta Marina Terme. Si rientrerà a Ravenna e l’arrivo è presso l’Autorità Portuale, nell’affascinante zona della Darsena.
Per partecipare alla Ciclostorica è necessaria l’iscrizione su Eventbrite, mentre per partecipare agli incontri di presentazione del sabato è consigliabile la prenotazione sempre su Eventbrite.
Tutte le informazioni sono presenti sul sito www.fiabravenna.it.

Per consultare la Pagina Facebook dell’evento: https://www.facebook.com/ciclostoricadante700

Per consultare l’account Instagram dell’evento: https://www.instagram.com/ciclostoricadante700

 

 

 

 

Spasso in Ravenna al fianco della Maratona con punti iscrizione in centro storico

Il Comitato Spasso in Ravenna, con i suoi affiliati torna a collaborare con l’associazione Ravenna Runners Club in vista della famosa Maratona programmata in città per domenica 14 novembre, sempre nell’ottica di collaborazione e ampliamento della rete di condivisione che resta l’obiettivo principale della realtà nata per la promozione commerciale del centro storico.

Su iniziativa di Spasso in Ravenna, ben dodici esercizi commerciali di varia natura si sono resi disponibili come punto iscrizione per l’evento, e in particolar modo per la Good Morning Ravenna, la manifestazione sui 10 Km che domenica 14 partirà dall’ex Ippodromo Candiano e attraverserà la città fino a giungere sul traguardo di via di Roma, zona fronte MAR, insieme alle due prove di Maratona da 42 km e Mezza Maratona da 21 km. In questo modo anche il centro storico contribuirà alla riuscita di quello che è l’appuntamento più partecipato e più trasversale, indicato sia per runner che per camminatori, del grande contenitore della Maratona di Ravenna Città d’Arte giunto alla 22esima edizione.

I dodici punti iscrizione, equamente suddivisi e distribuiti in maniera omogenea per tutto il cuore della città e sulle principali direttrici, sono già disponibili per effettuare le iscrizioni che, con queste modalità, proseguiranno fino alle ore 12.00 di lunedì 8 novembre.

Un segnale di collaborazione fra realtà diverse della città, proseguendo dunque sulla strada di una crescita collettiva, rendendo sempre più attrattiva Ravenna e il suo territorio.

Questi i negozi, in ordine alfabetico, nei quali sarà possibile iscriversi:

  • All’Oro calzature, via Cavour n. 49;
  • Altromercato Villaggio Globale, via Corrado Ricci n. 2;
  • Annafietta Mosaici, via Giuliano Argentario n. 21;
  • Barbara Liverani Studio, via Girolamo Rossi n. 21/a;
  • BettaStore, via Diaz n. 22;
  • Cipriani Jeanseria, piazza Baracca n. 1;
  • Falconeri abbigliamento, via Cavour n. 10;
  • Fish Market, via Cattaneo n. 8;
  • La Bottega della Carta, via Agnello n. 4;
  • Le Radici Erboristeria, via Diaz n. 45;
  • LG Non solo Parrucchieri, via Manfredo Fanti n. 15;
  • Podere Pilicca, piazza Andrea Costa n. 1/2;
  • Tabaccheria Evangelista Anna, piazza Mameli n. 11.

 

 

 

Comitato Spasso in Ravenna

Ravenna, 28 Ottobre 2021

Nelle vetrine del centro ghirlande in carta per festeggiare Halloween

Nella notte tra domenica 31 ottobre e lunedì 1° novembre si festeggerà Halloween, la tradizionale festa delle streghe e dei fantasmi di origini celtiche, diffusa da sempre in America e ormai radicata anche in Italia e in tutto il mondo.

In un week-end che sarà ricco di iniziative a Ravenna, con la tre giorni di “GiovinBacco”, la rassegna enologica che animerà diverse vie e piazze per celebrare il Sangiovese e gli altri vini romagnoli, ci sarà spazio anche per costumi e travestimenti, oltre che per l’immancabile “dolcetto o scherzetto?”.

La festa di Halloween è stata colta così dal Comitato Spasso in Ravenna come occasione per proporre un addobbo alle vetrine dei tanti punti vendita affiliati, al momento oltre 230, e allo stesso tempo rinsaldare la collaborazione con la Coop sociale San Vitale, già avviata grazie a precedenti iniziative.

Il comitato sorto per la promozione commerciale del centro storico su iniziativa delle associazioni di categoria Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato e CNA con il contributo del Comune di Ravenna e il sostegno de La Cassa di Ravenna, ha messo a disposizione dei commercianti interessati delle originali ghirlande in carte riciclata. Realizzate dai ragazzi e dalle ragazze della San Vitale, le ghirlande sono completate con figure che ricordano zucche, pipistrelli e altre immagini legate alla tradizione di Halloween.

In questo modo si è dato visibilità nelle vetrine del centro al lavoro svolto da tanti utenti della Coop San Vitale, realtà che da oltre 30 anni opera sul territorio ravennate come risorsa a sostegno delle persone disabili e svantaggiate attraverso servizi educativi, formativi e di inserimento lavorativo nei settori dell’artigianato, commercio, igiene ambientale, giardinaggio, orticoltura, ristorazione e turismo sociale.

 

Comitato Spasso in Ravenna

 

Ravenna, 25 Novembre 2021

Venerdì 22 Ottobre la Notte d’Oro 2021 “Spazi Aperti”

Come annunciato, la Notte d’Oro “Spazi Aperti” si svolgerà anche quest’anno, seppur in tono minore analogamente al 2020, VENERDÌ 22 OTTOBRE.

Qui tutte le info: https://www.comune.ra.it/events/notte-doro-spazi-aperti

 

Non sarà previsto, per necessità organizzative dovute all’osservanza dei protocolli Covid in vigore, il concerto in Piazza del Popolo, mentre sono state oraganizzate visite guidate, mostre, incontri, monumenti aperti ed eventi multimediali.

 

Durante l’evento i Pubblici Esercizi potranno però naturalmente svolgere le consuete attività di  PICCOLI TRATTENIMENTI: questi possono riguardare in primis rappresentazioni musicali, ma anche qualsiasi altra forma artistica in cui il pubblico assiste in forma prevalentemente passiva. Hanno caratteristiche bene precise (esplicitate dalla Delibera di Giunta Comunale 34403/112 del 18/03/2014) fra cui un limite agli impianti sonori (150 W RMS per ciascun diffusore).
Per la notte del 22 Ottobre, l’Amministrazione disporrà, come al solito, un provvedimento che permetterà di prolungare gli orari di termine del trattenimento e al limite di emissioni sonore (indicativamente fino alle ore 2:00), senza bisogno di specifiche comunicazioni né necessità di aggiornare la lista delle 16 serate normalmente concesse in deroga al limite delle emissioni sonore previste dalla normativa acustica.

Durante l’evento, inoltre, i titolari di Pubblici Esercizio in possesso di specifica concessione di occupazione suolo pubblico potranno posizionare, come nell’edizione 2019, all’interno dell’area esterna autorizzata, piccole attrezzature del tipo erogatrici/spillatrici di bevande, banchi per la somministrazione, ecc…, nel rispetto della normativa igienico sanitaria.

Si potranno quindi organizzare eventi con musica dal vivo oltre la mezzanotte, ma rimane sempre necessaria la Valutazione di Impatto Acustico redatta da un tecnico abilitato per l’area in cui si effettuano i trattenimenti.

Ricordiamo in ogni caso che è possibile organizzare piccoli eventi anche non necessariamente non musicali, come mostre di opere artistiche e fotografiche, letture, illusionismo e mentalismo.

Per l’occasione, ricordiamo ai Pubblici Esercizi che è possibile usufruire dell’importante contributo del progetto “Vive Ravenna Live” a cura del Comitato Spasso in Ravenna, che permette un abbattimento, tramite rimborso, dei costi di organizzazione di Piccoli Trattenimenti (ingaggio artisti, SIAE, Service, Direzione artistica) fino al 50%.

QUI TROVATE IL REGOLAMENTO e le modalità di partecipazione.

Ricordiamo inoltre che la candidatura può essere inviata direttamente online al link: https://forms.gle/Vv2wJhXdVWvecxaH9

Di seguito anche alcuni elementi salienti utili per l’organizzazione di Piccoli Trattenimenti:

PROTOCOLLI DI SICUREZZA –> i Piccoli Trattenimenti si possono svolgere a patto, ovviamente, che siano rispettate le disposizioni di sicurezza per il contenimento del SARS-CoV-2, che prevedono, nello specifico:

  • che la pertinenza esterna, se su area pubblica, sia chiaramente delimitata ;
  • che il Piccolo Trattenimento sia offerto alla clientela esclusivamente a sedere, nel rispetto del distanziamento sociale già previsto per le attività di ristorazione.

L’IMPATTO ACUSTICO –> Si rammenta che, in caso di eventi musicali (piccoli  trattenimenti, dj set) l’esercizio deve essere dotato di Valutazione di Impatto Acustico, redatto da un Tecnico abilitato.
La mancanza dello stesso, in caso di controllo, esita nell’immediata interruzione dell’evento e dalla comminazione di sanzioni.

 

 

 

Il 30 Giugno la “Jazz Marching Band” nelle vie del centro

Sarà una sorta di apertura ufficiale delle serate estive nel centro storico di Ravenna, ma soprattutto sarà quel segnale forte che tutti attendevano da settimane per poter dire “finalmente si torna alla vita”. Dopo i primi appuntamenti e gli annunci delle prime iniziative, ecco un evento che rappresenterà la ripartenza, a pochi giorni dal via dei saldi estivi ed anche dalle iniziative proposte dal Comune di Ravenna nell’ambito dei Ravenna Bella di Sera, come Mosaico di Notte e le visite guidate.

Mercoledì 30 Giugno il Comitato Spasso in Ravenna, realtà che opera per la promozione commerciale del centro su iniziativa di Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato e CNA, ha organizzato una serata di musica e divertimento che coinvolgerà tutto il cuore della città. Le vie di Ravenna si animeranno con la musica, le note e le sonorità della “Jazz Marching Band” un ensemble estemporaneo di professionisti di musica Jazz che percorrerà le strade della città dalle ore 21.00. Un sound unico per una serata unica, da vivere nel centro storico di Ravenna come regalo per tutti coloro che mercoledì sceglieranno di trascorrere qualche ora nel cuore della città.

Nel rispetto della normativa anti Covid-19 in vigore, l’evento si svolgerà a tappe, senza corteo itinerante, con sessioni musicali da circa dieci minuti. Partenza e prima tappa da Porta Adriana. A seguire: incrocio via Cavour-via Argentario; via Salara; via Ponte Marino; piazza A. Costa; piazza del Popolo; via C. Ricci lato via Mariani; ultima tappa in piazza S. Francesco. La band sarà formata da 7 musicisti, riuniti su iniziativa di Alessandro Scala e pronti a far divertire tutti coloro che vorranno trascorrere la serata in centro. Questi i componenti: Marco “Benny” Pretolani (sax tenore, cembalo), Alessandro Scala (sax tenore, soprano, shaker), Andrea Guerrini (tromba), Federico “Tax” Tassani (trombone), Luciano Corcelli (bajo), Gian Franco Verdini (sousaphone), Pasquale “Pako” Montuori (rullante e oggetti).

Le iniziative e le idee per animare e caratterizzare il centro di Ravenna non si esauriranno il 30 giugno. Anzi, sarà questa la data di avvio di numerosi altri progetti e manifestazioni. Già dallo stesso mercoledì partirà infatti anche “Via Salara… Bella di Sera”, un progetto di via ideato dagli operatori dell’omonima strada che punta a dare una nuova connotazione alla via come piccolo salotto estivo grazie a due postazioni temporanee di somministrazione con il carrettino dei gelati di Sbrino e la spillatrice di birra del Sedicibar. Entrambe le postazioni saranno corredate da tavolini nelle immediate vicinanze, senza però creare intralcio alla viabilità né dover richiedere la chiusura della strada. L’iniziativa proseguirà ogni mercoledì e venerdì sera sino a fine luglio.

Giovedì 1° Luglio invece in Piazza A. Costa tornerà “Note di Sapore”, rassegna di aperitivi e cene in musica promosse dal Mercato Coperto in collaborazione con Costa Cafè. In questo caso l’appuntamento sarà replicato ogni martedì e giovedì fino alla fine di luglio con due eccezioni in occasione della Festa di S. Apollinare del 23 e della Pink Week del 30 luglio.

 

Comitato Spasso in Ravenna

 

Ravenna, 28 Giugno 2021

1

Tre progetti di promozione per Ravenna

Testate Spasso in Ravenna

 

A pochi giorni dal via dei tradizionali appuntamenti di Ravenna Bella di Sera che si aprirà Venerdì 25 Giugno, il Comitato Spasso in Ravenna si appresta a lanciare tre nuovi progetti di sviluppo, promozione e valorizzazione dell’intero centro storico.

Un programma pensato dal comitato che vede coinvolte in prima linea le associazioni di categoria Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato e CNA con il contributo del Comune di Ravenna. Un modo fattivo e concreto di sostenere idee per una città sempre più accogliente e in grado di rimanere al passo coi tempi e capace di rispondere alle esigenze di commercianti, artigiani e potenziali clienti dei punti vendita e di ristorazione, al momento ben 226, che hanno scelto in questi mesi di aderire a Spasso in Ravenna.

I progetti messi in campo per le prossime settimane, come detto, sono tre:

  • C’Entro di Sera

  • C’Entro con Valore

  • Vive Ravenna Live

Nel dettaglio, ecco le caratteristiche principali di ogni singolo progetto per i quali, già dai prossimi giorni, si potrà fare riferimento allo stesso Comitato Spasso in Ravenna.

 

Centrodisera

 

 

 

C’Entro di Sera: Si tratta di un progetto che mira ad incentivare lo svolgimento di attività di animazione e promozione durante le serate di Ravenna Bella di Sera, sia nelle serate del mercoledì che del venerdì, nonché l’organizzazione e il coordinamento fra gli assi commerciali. È previsto un rimborso del 50% sulle spese sostenute per l’organizzazione, la promozione, gli oneri autorizzativi, il coordinamento, fino ad un massimo rimborsabile di 1.000,00 Euro. Il progetto copre le attività svolte nel periodo dal 18 giugno al 17 settembre 2021, con una finestra principale per inoltrare le candidature dall’1 al 15 Luglio compresi. Le candidature devono essere inviate all’indirizzo: info@spassoinravenna.it specificando nell’oggetto “Candidatura Ravenna in Centro di Sera”.

Per scaricare regolamento e note informative del progetto C’Entro di Sera CLICCA QUI

Per compilare il modulo online CLICCA QUI

 

centroconvalore

 

 

 

C’Entro con Valore: Un progetto che mira a sostenere l’organizzazione ed il coordinamento degli esercenti per valorizzare la propria via, la propria piazza, il proprio borgo od il proprio asse commerciale. In questo caso è previsto un sostegno economico fino ad un importo massimo di 800,00 Euro, senza richiedere una compartecipazione nei costi di realizzazione. È possibile candidarsi in qualsiasi momento, i progetti verranno vagliati ed approvati fino all’esaurimento del budget di 4.000,00 Euro stanziato per l’azione. È possibile candidarsi attraverso un capofila, un’attività o un’Associazione di Categoria, ed è necessario che il progetto sia condiviso dalla maggioranza degli esercenti presenti nella via, piazza, borgo o asse commerciale). Le candidature devono essere inviate all’indirizzo: info@spassoinravenna.it specificando nell’oggetto “Microprogetti di via”.

Per scaricare regolamento e note informative del progetto C’Entro con Valore CLICCA QUI

Per compilare il modulo online CLICCA QUI

 

vive ravenna haeder

 

 

 

Vive Ravenna Live: Progetto che viene riproposto dopo un primo lancio dello scorso anno, pensato per incentivare lo svolgimento dei Piccoli Trattenimenti nelle pertinenze dei pubblici esercizi del centro storico, nonché di Eventi Speciali, tramite un rimborso del 50% (con massimali di rimborso diversi, a seconda del numero degli eventi e della tipologia di candidatura) sulle spese sostenute per l’organizzazione. È prevista sia una candidatura singola che in forma aggregata. È prevista una finestra principale per inoltrare le candidature di partecipazione dall’1 al 15 Luglio compresi. Qualora alla chiusura del periodo siano disponibili ancora risorse non allocate, saranno aperte altre finestre opzionali fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Le attività selezionate dovranno inviare i documenti che attesteranno le spese sostenute a info@spassoinravenna.it entro 20 giorni dall’effettuazione specificando nell’oggetto “Vive Ravenna Live 2021”.

Per scaricare regolamento e note informative del progetto Vive Ravenna Live CLICCA QUI

Per compilare il modulo online CLICCA QUI