#InRavenna Stories – Casa della Plastica e del Giocattolo

Alla CASA DELLA PLASTICA E DEL GIOCATTOLO, incontriamo la Signora Masini Vincenza, proprietaria del negozio e memoria storica di via Mentana e gran parte del centro storico.
Ma la signora è conosciuta come Anna, il nome con cui la chiamava il padre.

Ad aprire la bottega nel 1956 è il fratello Romano. Dopo pochi anni è costretto a partire per il servizio militare e lascia l’attività in mano alla sorella Vincenza che ha solo 16 anni.
E lei non se ne andrà più. Dopo 35 anni che il negozio si trova in via Mentana 18-20, si sposta al n 15, quando chiude il caccia e pesca. E Vincenza diventa proprietaria delle mura.

“Negli anno 70/80 la plastica ha avuto il boom, ma con l’arrivo della grande distribuzione la concorrenza è stata spietata: io ho saputo specializzarmi e mantenere una clientela affezionata.”

Infatti oltre ai giocattoli, andando nel suo retrobottega si può trovare una collezione unica di casalinghi in plastica per la casa, per tutte le necessità.

Nel 2016 l’Ascom Confesercenti le conferisce il riconoscimento di Ambasciatrice del Commercio per aver gestito in modo unico e continuativo la sua attività commerciale.

“Questa attività ormai è parte di me, è un qualcosa di cui non potrei mai fare a meno.
Tutte le mattine quando mi alzo penso a tutte le commissioni che devo fare, ma non potrei fare diversamente.
E’ una continuazione lieta della mia vita.
Non si fa per i soldi ma per amore, per soddisfazione, per i clienti che mi vogliono bene e a cui sono legata.”

#InRavenna Centro, dove i negozi hanno una storia.

 

IMG_1091

IMG_1087 IMG_1101 IMG_1099

IMG_1098 IMG_1096 IMG_1095

Rispondi